Prevenire una gravidanza indesiderata

 

Circa 85% delle donne attive sessualmente che non usa i metodi contraccettivi rimane incinte nel giro di un anno. La donna può concepire durante il periodo d'allattamento, a circa 10 giorni dal parto e anche durante il ciclo mestruale. L'estrarre il pene dalla vagina prima di eiaculazione (cosiddetto coito interrotto) o i periodi di astinenza non prevengono efficacemente le gravidanze indesiderate e non proteggono dalle malattie trasmesse sessualmente. In seguito puoi leggere di più su diversi metodi contraccettivi.

Puoi prevenire una gravidanza indesiderata con:

1- Totale astinenza

2- Uso dei contraccettivi

 

Se sei attiva sessualmente per prevenire gravidanze indesiderate usa sempre un metodo contraccettivo. Nessun metodo contraccettivo dà però una protezione al 100%. Il profilattico in lattice è l'unico metodo considerato altamente efficace per ridurre il rischio delle malattie trasmissibili sessualmente. La pillola contraccettiva, gli impianti o la spirale (IUD) non proteggono da questo tipo di malattie. 

 

Per la donna:

DIAFRAMMA o anello vaginale è un flessibile disco di gomma che copre la cervice e deve essere usato con uno spermicida. Si acquista su prescrizione medica e la misura deve essere stabilita da uno specialista. Il diaframma protegge per circa 6 ore e dovrebbe rimaner inserito per almeno 6 ore dal rapporto sessuale, ma per non più di 24 ore.

CONTRACCEZIONE ORALE protegge contro le gravidanze indesiderate usando l'azione combinata degli ormoni estrogeno e progestinico. Gli ormoni prevengono l'ovulazione. La pillola deve essere assunta ogni giorno alla stessa ora e perde l'efficacia dopo vomito o diarrea. I suoi effetti collaterali più comuni sono nausea, mal di testa, tensione mammaria, aumento di peso, perdite di sangue irregolari, depressione.

DEPO-PROVERA un'iniezione intramuscolare contenente il contraccettivo ormonale. L'iniezione deve essere ripetuta ogni 3 mesi. Il ciclo mestruale può essere irregolare o scomparire del tutto.

IMPIANTI SOTTOCUTANEI  (come Norplant) sono fatti di piccoli bastoncini di gomma che vengono impiantati chirurgicamente sotto la pelle dove rilasciano lo steroide contraccettivo  levonorgestrel. La loro protezione può coprire dai 3 ai 5 anni. Gli effetti collaterali comprendono cambiamenti del ciclo mestruale, aumento del peso, tensione mammaria, perdita di massa ossea.

SPIRALE (O IUD - Intra Uterine Device) è un pezzo di polietilene a forma di T che può essere inserito solo da un medico competente. La spirale può rimanere all'interno dell'utero per circa 5-10 anni ed è uno dei metodi contraccettivi più efficaci. Delle volte la spirale può essere espulsa e la donna dovrebbe controllare col dito ogni mese dopo il ciclo se riesca a sentire i fili della spirale. Altri effetti collaterali prevedono mestruazioni più abbondanti e dolorose, ma questo si verifica sopratutto subito dopo il posizionamento della spirale.

STERILIZZAZIONE FEMMINILE viene eseguita chirurgicamente. Le tube vengono legate - così facendo l'ovulo non è in grado di incontrare gli spermatozoi e la donna non può rimanere incinta. E' un metodo contraccettivo permanente. 

CONTRACCEZIONE D'EMERGENZA per prevenire una gravidanza deve essere assunta entro 72 ore dal rapporto non protetto. La donna dovrebbe assumere una pillola di Norlevo e una seconda pillola da 12 a 24 ore dopo. Oltre a Norlevo possono essere usate anche molte normali pillole anticoncezionali contenenti combinazione di estrogene e progesterone. In tal caso bisogna assumere una dose di 100 µg di etinilestradiolo + 500 µg di levonorgestrel (2-4 pillole), e dopo 12 ore una seconda dose. 

SPIRALE D'EMERGENZA deve essere inserita dal medico entro 5 giorni dal rapporto non protetto. Può rimanere nell'utero per 5-10 anni.

 

 

Per l'uomo:

PRESERVATIVI sono principalmente fatti in lattice di gomma e sono monouso. Alcuni hanno l'aggiunta di spermicida. Sono una barriera meccanica che protegge la vagina dal contatto diretto con il seme, perdite genitali infettive e lesioni genitali. I preservati sono un metodo di protezione più efficace contro il rischio di infezioni da virus che causano AIDS ed altre malattie trasmissibili sessualmente (STD). E' importante di imparare ad usarli correttamente e metterli sempre prima del rapporto. 

STERILIZZAZIONE MASCHILE conosciuta anche come vasectomia, è un veloce intervento sotto l'anestesia locale con possibili complicanze post-chirurgiche minori, come emorragia o infezione. La capacità di avere un'erezione ed eiaculare non viene meno. Gli spermatozoi costituiscono una parte molto insignificante del liquido seminale (1%) e l'uomo non noterà alcuna differenza in eiaculazione. Il corpo assorbirà gli spermatozoi. 

 

Tassi di sicurezza di diversi metodi contraccettivi 

Efficacia stimata:

  • • Preservativo maschile in lattice 86%
  • • Preservativo femminile 79%
  • • Diaframma con spermicida 80%
  • • Contraccezione orale 95%
  • • Iniezione (Depo-Provera) oltre 99%
  • • Impianto (Norplant, Implanon) oltre 99%
  • • Spirale (IUD) 98-99%
  • • Sterilizzazione chirurgica oltre 99%
  • • Contraccezione d'emergenza 75%